Hotel San Giorgio, Bergamo

Informazioni sull’Hotel San Giorgio

Si tratta di un hotel a due stelle, poco costoso per Bergamo, a pochi passi dalla stazione dei treni e degli autobus. A parte la zona dell’ingresso – che è molto elegante – l’impressione generale, dentro e fuori, rasenta il grigiore, come gli immediati dintorni dell’hotel. Dovresti specificare al momento della prenotazione se desideri il tuo bagno / vasca / doccia (questa è un’opzione più costosa), e per colazione devi andare a piedi in un bar vicino, come fanno molti italiani. Tuttavia, con queste eccezioni, il San Giorgio spunta le caselle necessarie. Ho prenotato una camera singola per due notti separate nel maggio 2008 e ho trovato il posto pulito ed efficiente. Se hai intenzione di risparmiare un paio di notti a Bergamo, soprattutto se arrivi dall’aeroporto tardi o parti presto, questa struttura fa al caso tuo. Riferisco di conseguenza.

Posizione e arrivo

Le distanze dichiarate da ristoranti e hotel italiani possono essere solitamente raddoppiate. Mi ci sono voluti 9 o 10 (veri) minuti per raggiungere l’hotel a piedi nel modo più semplice e veloce. Questo è stato girando immediatamente a sinistra dalla stazione ferroviaria (cioè a sinistra per chi esce dall’uscita), che è anche il punto in cui si fermano gli autobus dell’aeroporto. Seguire questa strada, con la linea ferroviaria sempre alla vostra sinistra e il senso di marcia a senso unico, fino a quando non vedrete il segno prominente del San Giorgio, che è appena dietro l’angolo a destra. Ci sono un paio di comodi snack bar sulla strada, anche sulla destra. Salendo davanti ai negozi appena prima di svoltare l’angolo sono stato in grado di portare la mia valigia su ruote per gli ultimi 40 metri nell’atrio senza trascinarla su alcun gradino.

L’arrivo in macchina sarebbe come descritto nei dettagli ufficiali, che si trova lungo Via Paleocapa. C’è un piccolo parcheggio all’ingresso dell’hotel.

L’ingresso era luminoso e accogliente, con bei tappeti, quadri e palme in vaso. L’accoglienza alla reception è stata immediata ed efficace. Durante i miei due brevi soggiorni ho avuto l’impressione che qualcuno fosse permanentemente in servizio qui fino a tarda sera, e che chiunque fosse ci si poteva aspettare che parlasse un inglese adeguato.

Camere da letto

Avevo una stanza singola diversa ad ogni visita, entrambe al primo piano. La porta si apriva con una chiave di metallo convenzionale, ma non ho potuto gestire le luci fino a quando non ho mostrato che l’alimentazione doveva essere attivata da un interruttore separato (che sembrava piuttosto un allarme) appena dentro la porta. C’erano certamente abbastanza luci e un interruttore della luce vicino al letto. Entrambe le camere erano piccole, con un lavandino e un distributore di sapone ma nessun altro bagno privato. Ho concluso dalle solite planimetrie degli hotel che c’erano alcune di queste stanze su ogni piano, che dovevano condividere un bagno-WC vicino alle scale. Detto questo, ero vicino a queste strutture e difficilmente turbato da alcuna concorrenza per il loro utilizzo durante le mie due visite. Le camere con bagno possono essere scelte al momento della prenotazione, ad un prezzo più alto.

Ciascuna delle mie stanze era dotata di una piccola scrivania / scaffale, due sedie, armadio (più appendiabiti a sufficienza), ventilatore, telefono e l’attuale edizione del libretto per turisti di Bergamo. Ciò ha fornito un elenco abbastanza buono delle strutture, degli eventi e delle principali attrazioni della città, insieme a una mappa della città dalla quale ho potuto anche identificare abbastanza facilmente la situazione dell’hotel. Mi ha infastidito, per motivi di sicurezza, notare che le mie finestre si aprivano su un tetto piano con scala antincendio, ma le finestre stesse e le persiane esterne potevano essere entrambe chiuse dall’interno. In ogni caso, non fornivano una gran vista. Il pavimento era piastrellato e sul muro c’erano immagini di interesse locale, ma per il resto la decorazione era semplice. Gli asciugamani, la biancheria da letto e la camera stessa erano pulite.

Dato che il San Giorgio è quasi stretto tra due strade a senso unico piuttosto trafficate, sono stato sorpreso di avere un buon riposo notturno in entrambe le visite. Tale disturbo che ci fu veniva solo da pochi rumorosi compagni di viaggio, udito attraverso il muro tra la camera da letto e il corridoio.

Prima colazione

Il San Giorgio non ne offre. Ci sono uno o due posti indietro verso la stazione, mentre la direzione dell’hotel suggerisce di seguire la strada immediatamente di fronte al loro ingresso, fino a due o tre bar sparsi intorno al prossimo incrocio. Ho seguito il loro consiglio. Il primo di questi bar sembrava elegante ma era ancora chiuso alle 8. Il secondo – il grazioso Caffè degli Artisti – era aperto da tempo e diverse persone, per lo più italiani, si stavano godendo il primo rinfresco della giornata aggiornandosi sulle notizie e lo sport sui giornali predisposti per i clienti. La colazione qui consiste in caffè (bianco, cioè caffe latte, se preferite) e un croissant dolce. Potresti forse ottenere qualcosa di più, dato un po ‘di impegno e un po’ di italiano, ma sarebbe più semplice se hai fame semplicemente per comprare una seconda colazione. A meno di tre euro la volta non viene caro.

Arrivare in città

Il San Giorgio si trova a 1,6 km dalla città alta di Bergamo. Per il trasporto, dovresti tornare alla stazione ferroviaria per prendere un autobus o chiedere alla reception il servizio più vicino (o un taxi). Ho provato a camminare verso il centro e sono rimasto piacevolmente sorpreso. C’è un sapore di immigrazione / disoccupazione nelle immediate vicinanze, ma entro cinque minuti le cose sono abbastanza diverse. Prendi la strada di fronte all’hotel, che passa davanti a una scuola decente fino a un altro incrocio, dove si trovano i bar per la colazione. Qui si svolta a sinistra e subito di nuovo a destra oltrepassando una chiesa. Al bivio successivo svoltare a destra e la Via San Bernardino vi porta in pochi minuti nei suggestivi dintorni porticati di Piazza Pontida con i suoi ristoranti all’aperto.
Una brusca svolta a destra qui, lungo Via Zambonate, conduce al fulcro della città bassa, Porta Nuova. Camminata totale 20 minuti. In alternativa, proseguire dritto come ho fatto io, per seguire l’antico percorso in salita (vedi la nostra guida cittadina) verso Città Alta. Totale a piedi dall’hotel 40 minuti, ma interessante. Un compromesso è navigare subito prima che la strada diventi troppo ripida, e quindi utilizzare la funicolare tra la città bassa e quella alta.

Un buon posto dove stare?
Se hai bisogno che il tuo hotel stesso faccia parte del piacere, o ti piace tornare una o due volte durante il giorno per riposarti e riorganizzarti, la risposta è no. Invece, trova una base in città alta, o almeno più vicino a Porta Nuova o funicolare, e preparati a pagare di conseguenza. Ma il San Giorgio, a livello di due stelle, è una scelta di tutto rispetto se vuoi semplicemente una base vicino al tuo punto di arrivo e di partenza. La meritata popolarità di Bergamo come destinazione di voli economici ha fatto aumentare il prezzo degli alloggi in città. Questo hotel offre un buon rapporto qualità-prezzo e, secondo la mia esperienza, gestito in modo efficiente.

Like this article?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Share on Twitter
Share on linkedin
Share on Linkdin
Share on pinterest
Share on Pinterest

Leave a comment

Altro da esplorare