Dieci consigli per viaggiare da soli

Se non hai incontrato quella persona speciale, sei in viaggio per lavoro o semplicemente hai bisogno di un po’ di “tempo da solo”, viaggiare da solo può essere completamente diverso dall’andare con un amico. Invece di restare a casa perché temi che viaggiare da solo non sia divertente, questi dieci consigli per viaggiare da solo possono darti la spinta di fiducia che potresti cercare.

1. Evita di alloggiare con un unico supplemento

Alcune compagnie di crociera e hotel potrebbero richiedere che due persone condividano la proprietà. Se vuoi tutto per te, dovrai pagare un unico supplemento in modo che il fornitore di viaggi possa ancora realizzare le entrate previste come se avessi portato un compagno di viaggio.

Queste tariffe verranno comunicate prima della prenotazione. In caso contrario, assicurati di chiedere prima di confermare la prenotazione.

2. Resta da qualche parte con più valutazioni positive

Viaggiare da solo potrebbe farti sentire più vulnerabile in un luogo sconosciuto. Prima di prenotare un alloggio, fai una piccola ricerca e soggiorna solo in un hotel o in una struttura Airbnb con più recensioni positive. Queste recensioni ti daranno una buona idea di cosa aspettarti dall’host, dal quartiere e se altri inquilini potrebbero condividere la proprietà con te.

3. Resta da qualche parte con il Wi-Fi gratuito

A seconda del periodo dell’anno in cui viaggi, potrebbe fare buio presto, il che significa che non vorrai rimanere fuori a esplorare tutto il tempo che potresti fare in una sera d’estate. Se trascorrerai molto tempo nel tuo hotel, assicurati di stare in un posto con connessione wi-fi gratuita. Puoi usare questo tempo per Skype o FaceTime con la tua famiglia e i tuoi amici a casa per raccontare le tue avventure della giornata.

E potresti anche usare il tuo Wi-Fi per guardare film in streaming, rispondere alle e-mail e navigare sul web. Se rimani in un posto che addebita una tariffa per accedere all’hotspot Wi-Fi, potresti essere in grado di evitare tale tariffa soggiornando in un hotel in cui hai uno status di abbonamento elevato e puoi usufruire del Wi-Fi in camera come vantaggio gratuito. Oppure, l’American Express Platinum Card ti darà accesso a più di 1.000.000 di hotspot Wi-Fi Boingo in tutto il mondo. Una rapida ricerca sul sito web di Boingo può aiutarti a determinare dove puoi ottenere l’accesso Wi-Fi quando ne hai più bisogno.

4. Incontra altri viaggiatori

Un altro modo per rompere la monotonia del viaggio da soli è incontrare altri viaggiatori. La tua conversazione non deve finire quando atterri e scendi dall’aereo. In effetti, due grandi risorse che possono aiutarti a connetterti con altri viaggiatori e anche con la gente del posto sono Couchsurfing (simile a Airbnb) che ti consente di stare con i proprietari di case locali dove potresti anche essere in grado di incontrare altri viaggiatori.

Indipendentemente da dove ti trovi quando viaggi, puoi anche utilizzare Meetup per trovare eventi e attività locali che si svolgono in città. Potresti essere in grado di uscire in un determinato caffè o persino di partecipare a un festival locale che non è menzionato in nessuna delle guide. Ci sono molte opportunità in ogni città, quindi assicurati di verificarlo prima di arrivare.

5. Rilassati mentre mangi

I pasti possono anche essere un buon momento per rilassarsi ed essere se stessi. Sì, puoi iniziare una conversazione con il cameriere o il barista, ma il tuo pasto può anche essere un buon momento per sederti e riflettere. Forse utilizzerai il tempo per pianificare il resto della giornata, recuperare le e-mail se il comune ha il wifi gratuito o leggere un libro.

Se non vuoi sembrare fuori posto, potresti considerare di visitare un bar dove l’ambiente informale attira molte persone singole e gruppi che cercano anche una tregua. Se vuoi più privacy, scegli una cabina del ristorante. Entrambe le impostazioni possono darti l’anonimato che potresti cercare e il cibo e l’atmosfera possono essere più piacevoli di un fast food.

6. Inizia la giornata presto

Se l’idea di girovagare per i pub e andare in discoteca da sola non sembra allettante, sii mattiniero. Ci sono molte opportunità per fare un giro turistico da soli ed essere completamente al sicuro se visiti una città grande e vivace. Alzarsi presto rende anche più facile evitare la folla nelle attrazioni popolari una volta che le famiglie e quei nottambuli lasciano il loro hotel per la giornata.

7. Fai qualcosa che normalmente non faresti con gli altri

Quando viaggi da solo, potresti esitare a provare cose nuove nel caso in cui non vadano come previsto e non hai qualcuno al tuo fianco. Invece, questo può essere un momento per provare qualcosa che altri nella tua normale festa di viaggio non faranno. Ad esempio, puoi passare l’intera giornata a visitare un museo d’arte quando preferirebbero uscire in spiaggia o viceversa. Forse c’è qualcosa che puoi fare da solo che non puoi fare se porti con te i bambini.

Questo viaggio può anche essere un’ottima opportunità per cancellare un oggetto dalla tua lista dei desideri.

8. Scatta un sacco di foto

Con gli smartphone e gli hotspot Wi-Fi gratuiti quasi universali, è più facile che mai scattare foto di ogni tua visita. Condividendo istantaneamente le tue foto sui social media, è quasi come se i tuoi amici e i tuoi cari fossero con il tuo viaggio in quanto possono assaporare quasi ogni momento in tempo reale. Sebbene tu possa estrarre un selfie-stick, non è necessario. Siamo sempre invidiosi di vedere posti nuovi che attualmente non possiamo visitare.

9. Lascia una copia del tuo itinerario di viaggio con amici e familiari

Fai un favore ai tuoi amici e alla tua famiglia e invia loro una copia del tuo itinerario che include gli orari dei voli, le prenotazioni alberghiere e forse anche un’idea approssimativa del tuo programma di visite turistiche. Se viaggerai all’estero, prenditi anche qualche minuto per registrare il tuo viaggio (prima di partire) con il Dipartimento di Stato per l’ambasciata o il consolato locale che può contattarti se necessario.

10. Crea un elenco delle tue informazioni di contatto di emergenza

Questo suggerimento finale è una buona idea per ogni viaggiatore. Crea un elenco delle tue informazioni di contatto di emergenza che sia facilmente accessibile. L’elenco può includere le tue informazioni di contatto personali, il nome di un contatto di emergenza a casa e qualsiasi altro numero di telefono pertinente di cui potresti aver bisogno. Ad esempio, potresti includere il numero verde della società della tua carta di credito nel caso in cui la tua carta venga rubata o devi attivare i vantaggi della protezione di viaggio se i tuoi piani vengono interrotti.

Dovresti anche fare una foto della tua stufa. Può essere facile dimenticare di spegnere i fornelli, la caffettiera o il ferro da stiro prima di dirigersi verso l’aeroporto, poiché ti assicuri di non aver dimenticato di mettere in valigia qualcosa. Una volta arrivato in aeroporto, guarda l’immagine dei quadranti della tua stufa per assicurarti che tutto sia spento. In caso contrario, chiama un amico o un padrone di casa per disattivarlo per te e questa sarà una preoccupazione in meno nella tua mente mentre sei via.

Riepilogo su Viaggiare da soli

Potresti temere il tuo prossimo viaggio da solo. Non farlo. Potrebbe davvero essere una delle esperienze più piacevoli che tu abbia mai avuto. Certo, è divertente creare ricordi con i tuoi amici e la tua famiglia, ma anche i viaggiatori singoli si divertono molto. Hai solo bisogno di avere un atteggiamento positivo. E non fa male che la tecnologia abbia reso il mondo molto più piccolo che mai.

Like this article?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Share on Twitter
Share on linkedin
Share on Linkdin
Share on pinterest
Share on Pinterest

Leave a comment

Altro da esplorare

Dieci consigli per viaggiare da soli

Se non hai incontrato quella persona speciale, sei in viaggio per lavoro o semplicemente hai bisogno di un po’ di “tempo da solo”, viaggiare da